Donazione di ovuli e spermatozoi

Un gesto solidale necessario affinché altri possano creare la loro famiglia.

Negli ultimi anni è incrementato il numero di trattamenti che realizziamo con gameti provenienti da donatori. I cambiamenti nei modelli di famiglia o il ritardo della maternità sono alcuni dei fattori che stanno facendo sì che molte persone ricorrano all’uso di seme di donatore e/o all’ovodonazione per realizzare il proprio desiderio riproduttivo.
In Next Fertility applichiamo un rigoroso sistema di selezione di donatori, tanto di ovuli come di spermatozoi, nel quale abbiamo integrato tutte le raccomandazioni delle principali società scientifiche nazionali e internazionali.
Lavoriamo con CEIFER Biobanca, una delle maggiori banche di gameti che offre le migliori garanzie per i trattamenti che richiedono donazioni. Questo ci offre la tranquillità che tutti i nostri donatori si sottopongono a una esaustiva serie di test medici, genetici e psicologici prima di essere accettati nei programmi di donazione. E inoltre contiamo sul processo selettivo più esigente e completo.
In Spagna, la donazione di gameti è anonima, ovvero, le donne e le coppie riceventi non possono conoscere l’identità dei donatori, così come nemmeno i donatori potranno conoscere chi ha ricevuto i propri gameti. La donazione in sé ha una specificità completamente altruista e disinteressata.

Selezione di
donatrici di ovuli

La qualità degli ovuli è un fattore essenziale che ci permette di aumentare le percentuali di successo nei trattamenti di ovodonazione. Per questo, la selezione della donatrice è così importante per noi.

Scegliamo la donatrice che più ti somiglia

Al momento di scegliere la donatrice la legge stabilisce che ciò avvenga in base ai tratti fenotipici della ricevente degli ovociti, quali etnia, colore della pelle, dei capelli e degli occhi, altezza, costituzione fisica… la nostra équipe farà la selezione cercando sempre la maggior somiglianza possibile.

Requisiti per essere donatrice

Per poter partecipare ai programmi di donazione di ovuli, si deve rispondere a dei requisiti fondamentali come avere tra i 18 e i 35 anni e godere di buona salute fisica e mentale. Inoltre, le donatrici sono sottoposte a numerosi test clinici, ginecologici, sierologici e genetici.

Processo di selezione

Il processo per realizzare la donazione di ovuli è il seguente:

La psicologa sarà l’incaricata di realizzare un’ampia valutazione attraverso un colloquio e dei questionari strutturati. L’obiettivo è avere le maggiori informazioni possibili sulla nostra donatrice e scartare la presenza di qualsiasi tipo di psicopatologia. Per noi è imprescindibile che le donatrici abbiano un buon adattamento psicosociale.

Abbiamo bisogno di conoscere lo stato di salute della donatrice. Realizziamo un controllo ginecologico completo, così come analisi generali del sangue e sierologiche per scartare malattie infettive.

Per ridurre i rischi di trasmissione di malattie ereditarie, realizziamo uno screening genetico alle nostre donatrici. Studiamo più di 300 malattie genetiche autosomiche recessive e legate al cromosoma X. Applichiamo in modo esaustivo le raccomandazioni della Sociedad Española de Fertilidad (SEF – Società Spagnola di Fertilità), includendo le analisi delle varianti patogeniche collegate alle mutazioni della fibrosi cistica (CFTR), l’atrofia muscolare spinale (SMN1), sordità neurosensoriale non sindromica (GJB2) ed emoglobinopatie più prevalenti (HBA1/HBA2, HBB: alfa e beta talassemia, anemia falciforme). Inoltre, si realizza su di loro uno studio molecolare del gene FMR1 relazionato alla Sindrome X fragile.

Una volta realizzati tutti i test psicologici, medici e genetici, le donatrici vengono inserite nel programma di donazione e iniziano il loro trattamento. Gli ovociti estratti passeranno al laboratorio e successivamente alla banca degli ovuli per essere utilizzati quando necessario.

Vuoi essere donatore?

Selezione di
donatori di seme

Per poter offrire i migliori risultati nei trattamenti con seme di donatore, è fondamentale contare sulle garanzie di una banca del seme di massima qualità. La famiglia di Next Fertility conta tra i suoi membri su CEIFER Biobanca, una delle migliori banche di gameti di Spagna. La nostra banca dispone di una delle procedure di selezione di donatori più esigente, includendo in modo costante test di rilevazione di malattie a trasmissione sessuale e genetiche. Inoltre, tutti i donatori devono rispondere a parametri spermatici sopra gli standard e le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Come sarà il tuo donatore?

Sceglieremo il donatore che più corrisponda alle caratteristiche fenotipiche della coppia ricevente e, nel caso in cui non si abbia la componente maschile, il più somigliante a lei; ovvero, il suo stesso gruppo sanguigno, tipo di pelle, colore degli occhi, colore e tipo di capelli, peso, altezza …

Requisiti per essere donatore

I donatori di seme devono avere tra i 18 e i 40 anni e rispondere a precisi requisiti medici e psicologici. Realizziamo un’esaustiva anamnesi, una storia riproduttiva (se ha figli, gravidanze o aborti nelle sue relazioni), professione, stile di vita … per ottenere tutte le informazioni possibili sul futuro donatore.

Processo di selezione

Il processo per realizzare la donazione di seme è il seguente:

Abbiamo bisogno di conoscere nel dettaglio la sua storia, inclusa l’anamnesi familiare, per scartare malattie ereditarie, ecc.

È importante verificare che il suo stato di salute sia ottimo. Ai donatori, oltre alle analisi generali, si effettuano studi di sierologia per scartare malattie infettive come le epatiti B, C, VIH, Sifilide, Citomegalovirus, Papillomavirus umano (HPV), e Chlamydia trachomatis. Queste analisi si realizzano nella prima fase della donazione, poi si ripetono dopo 6 mesi.

Se risponde a tutti i requisiti precedenti, passano alla seconda fase dello studio, che è l’analisi del campione seminale che si effettua nello stesso centro. Oltre ai parametri abituali di qualità spermatica, sottoponiamo il seme a una ricerca batteriologica per eliminare qualsiasi microorganismo patogeno che possa provocare patologie nella donna ricevente o fallimento nei processi di Fecondazione in Vitro.

Realizziamo lo studio del Cariotipo e delle mutazioni genetiche autosomiche recessive.
I nostri donatori di seme non sono portatori delle 12 malattie monogeniche autosomiche recessive maggiormente prevalenti nel nostro continente. Inoltre, abbiamo la possibilità di studiare più di 300 malattie genetiche e realizzare un test di compatibilità genetica con la donna ricevente del campione di seme dei nostri donatori.

Una volta realizzati tutti i test psicologici, medici e genetici, i donatori saranno considerati idonei e potranno cominciare a donare.

Vuoi essere donatore?

Hai altre domande? Saremo lieti di assisterti.

Mettiti in contatto con noi e risolveremo tutti i tuoi dubbi sui nostri trattamenti, tecniche e promozioni.